Il marchio ha preso ispirazione da una mappa nautica denominata Plan de l’Isle de Tabarque à la coste de Barbarie, acquaforte a colori realizzata dall’incisore J. Arrivet e tratta da Le Petit Atlas Maritime pubblicato a Parigi nel 1764 da Jacques Nicolas Bellin. L’isola di Tabarca e la relativa rosa dei venti, raffigurata in versione tradizionale, sono inseriti all’interno di un cerchio con la scritta superiore TABARCA e la scritta inferiore LOMELLINI ISLAND ed i colori utilizzati (il porpora e l’oro) riproducono quelli dello stemma del casato Lomellini. Al logo è associato il motto … RICOMINCIA L’AVVENTURA!, in riferimento all’odissea del popolo tabarchino attraverso i secoli. L’esecuzione grafica è stata realizzata da Giuliana Bordignon dello Studio Restauro e Arte di Torino. La proprietà unica ed esclusiva è di Enrico Ottonello Lomellini di Tabarca e tutti i diritti sono riservati.

Utilizzo, licenza e concessione

Il marchio è regolarmente registrato presso la Camera di Commercio di Torino come “marchio italiano d’impresa” per prodotti e servizi indicati ai numeri 25 e 41 della Classificazione di Nizza (10^ edizione) e può essere ceduto a terzi in licenza di concessione per attività commerciali dietro corresponsione di royalties. Il suo utilizzo, in qualsiasi dimensione e colore realizzato, in qualsiasi luogo apposto o pubblicato, presente e futuro, è consentito solo su espressa autorizzazione del titolare.

Nuovo logo Tabarca

840 Visite totali, 1 visite odierne